Revolution Slider ERRORE: Slider with alias news-template not found.
Maybe you mean: 'home' or 'professional' or 'sm-quartz' or 'sm-marble' or 'webzine' or 'reception'

“Classico è ciò che ha sempre qualcosa da dire”.
Ecco il classico che non ti aspetti: così si potrebbe definire il pavimento in marmo alla veneziana, ultimo grido del design internazionale che affonda le radici in una lunga storia fatta di tradizione, bellezza e allure retrò.

Quello del pavimento in marmo alla veneziana è sicuramente il grande ritorno di un must senza tempo, di un elemento d’arredo così profondamente presente nell’immaginario collettivo da far pensare subito all’idea di casa, di ambiente familiare, di comfort.

Gli Inglesi lo chiamano “effortless”: in Italiano potremmo tradurlo come “elegante comodità”. Un pavimento in marmo è effortless e molto altro: la sua bellezza naturale va oltre le mode e le marmo-manie che hanno dominato il design d’interni per anni, superandole.

Nel caso dei pavimenti in marmo alla veneziana il discorso si arricchisce di nuove sfumature: non solo seduzione ed eleganza, ma anche un fascino informale che fa del disordine cromatico una forza. Al pavimento in marmo alla veneziana, Santamargherita ha dato una lettura in chiave contemporanea, dove il sapore amarcord si decanta in una nota del tutto attuale.

In un pavimento in marmo, la capacità di sedurre e al tempo stesso di accogliere chi vive gli ambienti è unica. Nessun bisogno di ricorrere ad artifici scenografici: un pavimento in marmo, semplicemente, racchiude in sè un concetto ben preciso: lo stile.

 Uno stile che Santamargherita interpreta con i suoi agglomerati in marmo, proponendo collezioni che danno nuove chiavi di lettura di un classico senza tempo. Ne è espressione la nuova serie Tonale, una proposta che gioca con il ton sur ton delle nuances neutre: la palette spazia dal grigio al beige, su quella delicata linea di confine che sta tra eleganza e ricercatezza.

Negli agglomerati in marmo che portano la firma Santamargherita, alla pura funzione estetica si lega il plus della praticità, vero fil rouge che da sempre caratterizza anche i pavimenti in marmo in stile veneziano.

E se vogliamo parlare di praticità, è davvero il caso di dire che il pavimento in marmo in stile veneziano non ha rivali. Una finitura che sempre di più viene scelta come soluzione per gli spazi contemporanei, non solo perché richiama alla memoria i pavimenti in marmo degli antichi palazzi storici italiani, ma anche per le sue caratteristiche di resistenza e durevolezza.

Intatto nel tempo, flessibile nell’adattarsi a ogni tipo di contesto, particolare nel suo essere al di là di un canone estetico preciso. Il pattern del pavimento in marmo in stile veneziano è così: mai uguale a se stesso, nella sua piacevole irregolarità cromatica.

Il pavimento in marmo alla veneziana is the new black? Concediamoci una metafora presa in prestito dal mondo della moda e riconosciamolo: sì, dopo anni e anni di pavimenti in marmo monocromo, oggi siamo davvero di fronte a un grande ritorno. Un pavimento in marmo in stile veneziano sta bene con tutto: si lega a qualsiasi ambiente, ha un suo carattere ed è sempre in grado di valorizzare gli spazi che lo ospitano.

In Tonale, la nuova proposta di Santamargherita, le delicate nuances dell’agglomerato in marmo ricreano perfettamente lo stile dei pavimenti in marmo degli antichi edifici veneziani. Pattern e texture sono inconfondibili: immediatamente riconoscibili, da sempre apprezzate dal pubblico, mai ripetitive ma sempre di grande effetto. Il pavimento in marmo in stile veneziano rende fluidi gli spazi, in un continuum visivo che accoglie e rinfranca l’occhio. Bello da vedere, ma soprattutto da vivere.