null

Da oggi architetti e interior designer possono scoprire e toccare con mano l’alta qualità e le numerose applicazioni dei materiali Santamargherita in modo semplice e veloce.

Material Bank, la piattaforma on line statunitense dedicata alla ricerca, al campionamento e alle definizioni di capitolato di materiali per l’architettura, le costruzioni e il design, approda in Europa da metà aprile, e Santa Margherita sarà parte da subito del progetto.

Material Bank è un marketplace che facilita la ricerca e il lavoro dei professionisti del design raccogliendo in un unico luogo migliaia di referenze di aziende selezionate. Accedendo alla piattaforma, è possibile richiedere i campioni di uno o più prodotti Santamargherita e riceverli a casa propria il giorno successivo all’invio dell’ordine, inseriti all’interno di una box sostenibile: una scelta ecologica che racconta bene l’impegno di Material Bank nella riduzione dell’impatto ambientale, un approccio condiviso in pieno da Santamargherita.

Con l’ingresso nel database di Material Bank, Santamargherita aggiunge un nuovo tassello al suo impegno per la promozione dell’eccellenza italiana attraverso materiali di alta qualità che rendono concrete e reali le idee di architetti, designer e progettisti. Una partnership di alto livello, che punta ad accrescere la brand awareness del marchio italiano sul mercato statunitense e canadese.

La startup Material Bank, fondata nel 2019 da Adam Sandow, editore di testate specializzate come Interior Design e Metropolis, è diventata in breve tempo la più importante materioteca del Nord America, con più di 500 aziende e oltre 100mila iscritti tra architetti, interior designer e buyer provenienti da vari settori.

Material Bank è ora pronta a espandersi sul mercato europeo: il lancio è previsto per aprile 2023, l’azienda punta ad avere più di 100 produttori sulla piattaforma e a raggiungere i 15mila membri tra Europa, Regno Unito e Svizzera. Una vetrina di primo piano nella quale Santamargherita avrà il suo spazio esclusivo.

Moodboard by Mariana Martini